Non ha ragione proprio nessuno

Sono qua che agonizzo, annegato nei fazzoletti, leggendo e rileggendo, scrivendo e riscrivendo, imparando i significati di Erkältung e Halsschmerz.
In questi giorni ho anche avuto la conferma di due fatti risaputi: fare atletica fa bene anche al morale oltre che al fisico, mentre lavorare fa male anche al fisico oltre che al morale.

hanno-tutti-ragioneTutto questo per dire che il libro di Sorrentino all’inizio mi risultava un po’ respingente, difficile da penetrare, ma poi mi ha risucchiato e coinvolto, come non ci fossero tutte quelle d eufoniche che chissenefrega delle d eufoniche.
Ma la cosa che più mi ha sconvolto è la quarta di copertina, che prontamente fa le veci della tanto temuta prefazione. Non che si parli di un thriller o che abbia paura degli SPOILER (ormai è peggio la paranoia dell’anticipazione stessa) non ci sono grossi colpi di scena e ancora una volta chissenefrega. Però possibile che solo giunto a pagina 258 (su 317) abbia quasi(!) raggiunto la sinossi della quarta? Boh, mi sembra una cosa un po’ ridicola.
In ogni caso, propedeutiche per la lettura sono conoscenze strette e diffuse di meridionali, così che si possano immaginare se non sentire le intonazioni delle frasi, i gesti non descritti, le posture, i volti. E tutto torna, anche se le mie referenze non sono strettamente napoletane, il quadro è molto più intrigante e completo.
Torno a leggere e rileggere, scrivere e riscrivere, studiare e imparare un modo per non dovermi chiudere in un ufficio mai più.
Magari scappo in Brasile.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

*