Heinrich Böll

Un aggettivo semplicissimo

Ho già sentito parlare il vescovo più di una volta, annoiandomi regolarmente: e per me non c’è di peggio che la noia. Ora poi, sentendo la sua voce attraverso l’altoparlante, mi venne di colpo l’aggettivo che avevo sempre cercato. Sapevo ch’era un aggettivo semplicissimo, l’avevo avuto più volte sulla punta della lingua, ma m’era sempre sfuggito. Al vescovo piace dare alla voce quell’inflessione dialettale che rende una voce popolare: ma il vescovo non è popolare. Il vocabolario delle sue prediche sembra attinto a un prontuario di pie frasi fatte, che da una quarantina d’anni a questa parte vanno perdendo a poco a poco ma costantemente ogni forza persuasiva. Frasi fatte che son diventate un puro rimbombo di parole, mezze verità. La verità non è noiosa, ma il vescovo ha evidentemente il dono di farla sembrar tale.
“…includere Dio nella nostra vita di ogni giorno…elevargli una torre nel nostro cuore…”
Per alcuni minuti ascoltai oltre lo squallido marciapiede della stazione, quella voce inquinata da una traccia troppo marcata di dialetto, e vidi al tempo stesso quell’uomo dalle vesti paonazze che parlava davanti al microfono, e di colpo trovai la parola che avevo cercato per anni, ma che era troppo ovvia per venirmi in mente: il vescovo era sciocco.

Continue Reading →

Le non-classifiche del 2014 #3: qualche libro (e un fumetto)

Ancora niente classifiche, solo titoli, e in questo caso neanche dell’anno passato.
Semplici libri (e fumetti) letti durante il 2014.
Viste le date di pubblicazione della maggior parte dei libri citati, qui la dicitura “dell’anno” qui fa particolarmente ridere.
Continue Reading →

Il ritmo quotidiano

Quel mattino, per la prima volta, la cucina che conoscevo tanto bene mi apparve come qualche cosa di noto, di abituale. Forse per la prima volta in vita mia provavo il senso del ritmo quotidiano: fare delle cose per le quali non è più la voglia a decidere. Non avevo nessuna voglia di lasciare questa casa così angusta per uscire ad affrontare dei doveri, delle responsabilità.

Continue Reading →