progetti

Lavori e progetti

Ultimamente ho diversi lavori e progetti per la mente, solo che da quando ho finito l’università (forse anche da quando l’ho iniziata) queste due parole hanno assunto significati sgradevoli e non so più come chiamare le mie cose. Cose che potrebbero essere parole, suoni, immagini, concetti, di tutto di più. Potrebbero anche essere lavori o persino progetti, ma non mi piace più chiamarli così.