Terminator Genesys

Cose che non capisco

Di cose che non capisco ce ne sono tante, ma c’è ad esempio questa che mi dà fastidio.
Molti miei amici, anche appassionati e acculturati di cinema, o blog che seguo, di cui non mi dispiacciono i gusti e le valutazioni, ecco questi miei (in qualche modo) riferimenti vanno a vedere film di merda.
E vabbé, questo sarebbe scusabile, ma li vanno a vedere tutti, consapevoli che siano film di merda, stroncandoli dopo averli visti. Ma mai che ne saltassero uno.
Potrei citare i film Marvel (uno qualsiasi), l’ultimo arrivato Jurassic World, eccetera. E poi l’effetto nostalgia sui 30-40enni, il nuovo Ghostbusters in produzione e stronzate così, non si possono sentire a prescindere. Non sono neanche più film, ma prodotti di marketing da prima che escano, fan service di 120 minuti, nient’altro. Che io posso capire un bambino che li va a vedere (ma anche da bambino, magari si salvasse qualcuno), o un appassionato (nerd è una parola troppo inflazionata e non significa più niente ormai) di fumetti americani che si va a vedere i primi film dei Marvel Studios. Poi però capisci che sono una merda e bon. Non c’è bisogno di vederli tutti, per poterne parlare male. Non c’è proprio bisogno di vederli.
E poi non ci sarebbe neanche bisogno di parlarne. Basta. Non se ne può più. Non c’è limite al peggio. Terminator Genesys no dai.