Un’estate lunga un weekend

Incredibile, il caldo mi ricorda come ci sia vita anche lontano da uno schermo e persino dalla scrittura.

Capita di passare da piscine all’aperto stracolme di Ausländer a locali di finta-spiaggia in compagnia di un gruppo di ricercatori misti che neanche in erasmus, capita anche  di passare una notte fra taxi (4) e pronto soccorso, e capita infine di dimenticarsi di cellulare, blog e cose varie per un weekend lungo. Uno dei migliori.

Capita anche di accendere il cellulare martedì mattina, e spaventarsi.
Ormai ogni chiamata persa è una minaccia.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

*