viva le oche di comare pipa!

Comare Pipa Vi prometto di cambiare tutto. Per cambiare tutto bisogna non cambiar niente. Si cambiano i nomi, non si cambiano le cose. Le vecchie mistificazioni non hanno resistito all’analisi psicologica, all’analisi sociologica. La nuova sarà invulnerabile. Non ci saranno altro che malintesi. Perfezioneremo la menzogna.
[…]
Comare Pipa Noi non perseguiteremo più, ma puniremo e faremo giustizia. Non colonizzeremo i popoli, li occuperemo per liberarli. Non sfrutteremo gli uomini, li faremo produrre. Il lavoro obbligatorio si chiamerà lavoro volontario. La guerra si chiamerà pace e tutto sarà cambiato, grazie a me e alle mie oche.


[Eugène Ionesco, Assassino senza movente
Teatro, Giulio Einaudi 1971, pp.342-343]