cibo

Kcal

Di solito corro per riscaldamento, ma ieri sera non mi andava, allora ho provato la cyclette. E insomma sulla cyclette ho scoperto che ci sono scritti i watt, i secondi, ma anche le kcal consumate.
E quindi, in 5 minuti di cyclette blanda, ho consumto circa 45 kcal.

Poi stamattina ho letto sul pacchetto dei biscotti quante kcal contiene un biscotto, che poi di biscotti a colazione non so quanti ne mangio, ma sicuramente più di uno.
E niente, un biscotto (almeno di quelli che ho mangiato stamattina) contiene 59 kcal.

Meglio

Oggi ho pensato che è meglio la neve della pioggia, meglio i mattoni dell’intonaco, meglio l’apostrofo dell’umlaut, meglio gli elenchi delle classifiche, meglio il blu del castano, meglio le balle del fieno, meglio le colline delle pianure, meglio le spiaggie del cielo, meglio qualunque cosa della moquette, meglio le nuvole di quasi tutto.
E poi niente, i panzerotti sono molto buoni, il giorno dopo forse ancora meglio del giorno prima.

Uno scatolone

La felicità ha la forma (e il peso) di: due scatole di biscotti fatti in casa, due sacchetti di biscotti comperi, due bustine di meringhine a limone e nocciola, sedici libri fra cui il mattone A guide for the perplexed di Werner Herzog, diciannove fumetti da edicola, più l’ultimo Internazionale con allegato il reportage su Kobane di Zerocalcare.
Continue Reading →