video

addio in la, versione video e infinita

Oggi, fra una valigia, un saluto e una commissione da fare, sono riuscito anche a salutare il mio pianoforte. L’ho fatto con una versione rimaneggiata e decisamente più lunga di un vecchio pezzo. Pezzo già registrato in ben due versioni tra l’altro (1 e 2).
Alla fine è poco più di un’improvvisazione zoppa, stonata, imperfetta. Non poteva essere diversamente. Anche il video (fatto negli stessi ritagli di tempo e per una versione più corta) è quel che deve essere.
Anche addio in la / infinite è al suo posto ora.

La collezione Verzocchi

Copertina CatalogoPalazzo Romagnoli, a Forlì, ha aperto da poco le sue porte ai visitatori e alla Collezione Verzocchi.
Giuseppe Verzocchi fu un imprenditore forlivese del secolo scorso, amante dell’arte tanto da commissionare una serie di quadri dalle dimensioni fissate (90×70) a vari artisti della metà del novecento sul tema del lavoro, creando un primissimo esempio di product placement. Infatti in (quasi) tutti i quadri è presente il famoso mattoncino V&D (Verzocchi e De Romano, suo socio d’affari nel campo dei materiali refrattari) ed è divertente anche scovarli all’interno delle varie opere. Opere di alto valore e interesse, anche per un profano come me. Sulle pareti si susseguono stili diversi e firme importanti (De Chirico, Guttuso, Moreni, …), per cui è quasi impossibile non trovare quadri di proprio gradimento all’interno della vasta collezione.
Inoltre, al piano superiore del Palazzo, c’è attualmente un’esposizione di opere del ‘900 degna di nota e molto varia, fra le sculture di Wildt, le incisioni di Giorgio Morandi e altre opere pittoriche e plastiche futuriste.
Infine, Palazzo Romagnoli stesso vale la pena di essere visitato dopo il recente restauro.
Non bastasse, il tutto è gratuito.
DeChiricoE non dico questo solo perché il video di presentazione della Collezione Verzocchi realizzato dagli amici di Sunset vede il mio nome fra i crediti (assistente alla produzione!) e perché mi sono divertito un sacco ad aiutare a realizzarlo, per quanto ho potuto. Però se vi capita, guardatelo che spiega la vita di Verzocchi e le connessioni dell’imprenditore con il mondo dell’arte molto meglio di quanto possa fare io in questo blog.