atletica

Cose di ieri

Ieri, per la prima volta nella mia vita, ho fatto tecnica di triplo in supervelocità.
E poi ho imparato un nuovo proverbio tedesco, che però non ricordo in lingua originale; comunque una traduzione abbastanza letterale fa così:

Dio creò l’Italia e disse “È troppo perfetta”. Per questo poi creò gli italiani.

Ieri

Un po’ di cose che mi sono successe ieri:

  • ho corso nella corsia di fianco a gente che mi dà quasi 2″ nei 100m;
  • ho fatto la mia prima (fredda e lunghissima) gara di triplo tedesca e
  • ho scoperto che pedana (di triplo) in tedesco si dice (Sprung)Brett;
  • ho scoperto che almeno nei campi d’atletica, anche i tedeschi leggono i numeri al dritto;
  • ho scoperto che se c’è una cosa che unisce l’atletica nel mondo sono i giudici rincoglioniti;
  • sono stato per la prima volta nella mia vita su un’auto lanciata ai 200km/h e
  • ci hanno superato come fossimo fermi. Verso l’infinito e oltre sull’Autobahn.